Pelle: struttura funzioni e colore della cute

La pelle fa parte dell’apparato tegumentario ed è molto importante la sua presenza, perché funge da barriera per il nostro corpo che ci protegge dai virus e dai batteri e aiuta a regolare la temperatura del corpo.
La pelle è l’organo più grande del nostro corpo dopo la muscolatura e rappresenta un sesto del peso corporeo ed è molto sensibile al tocco e al dolore.

Qual è la sua struttura?


La pelle è formata da tre strati: epidermide, derma e sottocute e ogni strato è formato a sua volta da ulteriori sotto strati.
L’epidermide è lo strato esterno che è visibile a occhio nudo e ci protegge dalle tossine, dalla perdita dei liquidi e dai batteri.
Essa è formata dallo strato basale che è quello più interno in cui vengono prodotte le cellule cheratinocitiche.
– Lo strato spinoso è dove viene prodotta la cheratina.
– Lo strato granuloso è dove avviene la cheratinizzazione.
– Lo strato lucido è quello dove le cellule sono molto legate tra di loro.
– Strato corneo è lo strato più esterno dell’epidermide ed è formato da venti sotto strati di cellule morte, che vengono eliminate con il processo di desquamazione. Questo strato contiene le ghiandole sudoripare e le ghiandole sebacee.
Il derma è lo strato che si trova nel mezzo ed è formato da due sotto strati: lo strato inferiore e superiore.
Il derma è formato da uno strato spesso che si trova sotto la cute e da uno strato a contatto con l’epidermide.
I componenti principali del derma sono l’elastina e il collagene, che sono molto importanti per rendere una pelle giovane e sana. Il derma è fondamentale per proteggere il corpo dall’esterno e per nutrire gli altri strati della pelle. Sia le ghiandole sebacee che l’acido lattico si trovano nel derma e costituiscono il film idrolipidico. Il derma contiene anche i vasi linfatici, i recettori sensoriali e le radici dei capelli.
Lo strato più interno della pelle è il sottocute ed è formato da cellule adipose, fibre di collagene, vasi sanguigni e tessuto connettivo spugnoso e protegge il corpo.

Funzioni della pelle


La pelle è la principale difesa per il freddo, caldo e per i raggi UV.
Lo strato più esterno è molto importante perché protegge il corpo dall’ambiente circostante. Grazie al sebo, la pelle si mantiene morbida ed elastica, se non è presente, la pelle non avrebbe idratazione.
La pelle può subire l’iperpigmentazione, che avviene quando viene esposta ai raggi UV e provoca produzione di melanina.
Le cellule adipose presenti nello strato sotto cutaneo, creano una barriera per proteggere dal caldo e dal freddo.
La pelle aiuta a proteggerci dalle sostanze chimiche, grazie al film idrolipidico.
Lo strato corneo presente nell’epidermide, forma una protezione contro i virus, funghi e i batteri.
La pelle svolge molti ruoli, che risultano fondamentali per garantirci la salute. Essa regola la temperatura, infatti suda per poter rinfrescare il corpo e contrae i vasi per conservare il calore.
La pelle è sensibile alla pressione, al dolore, alla temperatura e al tocco, grazie alle terminazioni nervose.
La pelle riesce a guarire le ferite e a indurre nutrimento quando l’organismo ne ha bisogno e le trasporta dove servono.
La pelle ha un’importante funzione sensoriale: nello strato più esterno registra e trasmette stimoli tattili, dolorifici e termici, invece con quello più interni capta segnali termici.

Colore della pelle


Il colore della pelle dipende dalla melanina, che ci protegge dai raggi ultravioletti, formando uno scudo che respinge i raggi solari; previene l’invecchiamento della pelle e l’insorgenza di alcune malattie.
La quantità di melanina dipende da molti fattori, come la nazionalità, l’età e la parte del corpo.

Contenuti correlati

Il seno: anatomia il tessuto mammario patologie e chirurgia

Il seno: anatomia il tessuto mammario patologie e chirurgia

Filler dermali per ringiovanire le rughe

Glutei: anatomia ed esercizi per tonificare i muscoli

Unghie: struttura crescita e patologie

Unghie: struttura crescita e patologie